Hong Kong e le sue gabbie per esseri umani

Hong Kong, città di contraddizioni e contrasti, grandi ricchezze e diffusa povertà, ha ispirato le cupe atmosfere di Blade Runner ma negli ultimi anni ha visto sempre più abitanti dover andare a vivere in appartamenti sempre più modesti, ricavati da fabbriche dismesse o, come nel quartiere operaio di West Kowloon, ridotti a semplici gabbie di metallo. Cubicoli da 1,5 metri quadri l’una disposti uno sull’altro, fino a 20 gabbie per appartamento. Per molti una cospirazione di banche e società immobiliari contro i più poveri degli oltre 7,26 milioni di abitanti della città: se non ci credete, guardate queste immagini.